Il più importante portale dedicato ai macchinari per la movimentazione

Descrizione Gru (autogru, gru su autocarro, gru a torre e gru su cingoli)

La funzione della gru è il sollevamento e lo spostamento di merci e materiali, solitamente in presenza di dislivelli, barriere o ostacoli al suolo che rendono difficile o impossibile movimentarle in altro modo.

Autogru

L'autogru è un automezzo pesante in grado di provvedere alla movimentazione di materiali in località dove non è disponibile una installazione fissa. Sostanzialmente è un veicolo gommato con un grande e solido braccio allungabile facente funzione di gru. Questa conformazione è quella in grado di sollevare i pesi maggiori e di raggiungere le maggiori altezze. L'autogrù non è destinata a caricare il mezzo sul quale è posizionata. Tra i mezzi classificabili come autogrù di maggiore diffusione si possono annoverare alcuni dei carri attrezzi che effettuano servizi di soccorso alle autovetture in difficoltà e successivo traino delle stesse presso le officine di riparazione.
Anche nel campo del trasporto delle merci è usuale la presenza di autocarri con gru posizionata subito dietro la cabina di guida, usualmente con portate di sollevamento fino alle 5 tonnellate, in grado di offrire un servizio completo ed autonomo di carico, trasporto e scarico di materiali. Tale tipo di servizio è spesso richiesto in occasione di mostre o di apertura di nuovi cantieri di lavoro.
Tutti i tipi di autogrù sono forniti di installazioni di sicurezza in grado di garantire la movimentazione in tutta tranquillità. Durante le operazioni di carico e scarico vengono ad esempio estesi dei bracci stabilizzatori sui lati della gru per garantire la stabilità del piano di appoggio ed evitare i rischi di possibile ribaltamento.

Autogru

Gru su Autocarro

Sono delle gru che vengono applicate agli autocarri per la movimentazione e il successivo trasporto dei carichi. Sono composte da un basamento che viene ancorato ad un controtelaio (interposto tra autocarro e basamento della gru), basamento che contiene anche il sistema di rotazione che può essere con cremagliera o ralla. Innestata nel basamento a cremagliera o avvitata alla ralla c'è la colonna sulla cui testa è presente lo snodo nel quale si aggancia il braccio principale, sospinto dal martinetto o pistone ancorato alla base della colonna. La spinta sul braccio principale avviene su perni oppure su bielle e forcella.
Dal principale, con gli stessi sistemi di snodo, parte il secondario (sollevato anche questo da un pistone) nel quale sono contenuti gli sfili della gru, ovvero le parti estensibili telescopicamente che consentono di traslare i carichi a maggiore distanza da quella praticabile dai soli bracci. All'estremità dell'ultimo sfilo viene applicato il gancio.

Gru su Autocarro

Gru a Torre

La forma più semplice di gru a torre è una carrucola azionata a braccia, fissato in alto ad una trave, con un gancio all'altra estremità della corda in basso. Esiste anche una particolare tipologia di gru detta a montaggio rapido dove appunto il montaggio è particolarmente semplice e studiato accuratamente per poter effettuare in piena sicurezza tutte le operazioni

Gru a Torre

Gru su cingoli

La gru su cingoli è composta da un braccio idraulico rigido con un gancio finale. Dispone di cingoli per gli spostamenti su terreni accidentati dove le gru su autocarro non riescono a lavorare (es. sabbia, torbiere etc.) e non richiedono alcun braccio stabilizzatore visto che il peso (che può superare le 100 tonnellate), viene distribuito su l'intera supercificie cingolata scaricando poca pressione nel terreno. Le gru cingolate sono usate per manovrare carichi pesanti, costruzioni edili e nei lavori di demolizione. Le gru cingolate hanno difficoltà nello spostarsi su strade e, considerando la mole, difficilmente vengono trasportate su autocarri.

Gru su cingoli