Il più importante portale dedicato ai macchinari per la movimentazione

Descrizione Piattaforme Aeree

Le piattaforme aeree sono macchine dotate di braccio sollevatore (articolato o telescopico) che rendono accessibile una zona di lavoro in altezza a degli operatori con il loro equipaggiamento in condizioni di sicurezza evitando l'utilizzo dei classici ponteggi, delle scale aeree o trabattelli. Queste attrezzature sono generalmente usate nel settore edile e impiantistico e nei traslochi. Nel 90% dei lavori aerei è sempre crescente la richiesta della piattaforma, in quanto il cliente oltre a riscontrare risparmi di denaro per la propria azienda, aggiunge qualità di lavoro e maggior sicurezza rispetto all'uso della scala e dei ponteggi. Esistono diverse tipologie di piattaforme aeree:

  • Piattaforma Automotrice
  • Piattaforma Trainabile
  • Piattaforma su Automezzo

Piattaforme elevatori verticali (di persone, elettriche, disel)

Le piattaforme verticali si suddividono in sollevatori di persone, verticali elettriche e verticali diesel.

  • Piattaforme elevatori verticali di persone: sono le più piccole piattaforme esistenti esclusivamente elettriche, dotate di un carro semovente è un cestello per una sola persona che si innalza verticalmente senza l´ausilio di un pantografo. Macchina usata in interni complicati e stretti ed essendo la più leggera delle piattaforme può lavorare anche in zone con un limite di peso a metro quadrato, inaccessibili per qualunque altra piattaforma a pantografo.
  • Piattaforma verticale elettrica: composta da un carro, la parte di elevazione verticale a pantografo idraulico e la cesta porta individuo con i comandi della macchina. L'alimentazione principale della piattaforma è costituita dalle batterie di trazione in serie (4-8-12 a seconda dei modelli) che alimentano il motore elettrico e che insieme alla pompa forma il gruppo motor-pompa che crea ogni movimento della macchina.
  • Piattaforme verticali Diesel: ha il medesimo funzionamento delle piattaforme verticali elettriche, cambia solamente l'alimentazione che è a motore Diesel, il quale innesca una pompa principale che permette ogni movimento idraulico della macchina. Questi modelli diesel raggiungono altezze molto più elevate di quelle elettriche variando da un minimo di 10 metri fino a 20 metri di altezza. La piattaforma diesel è concepita per lavorare in esterni anche su terreni duri e accidentati. La maggior parte di questi modelli sono provvisti di martinetti (stabilizzatori per il terreno) come optional dalla casa costruttrice: lo stabilizzatore è un pistone idraulico che si apre verso il terreno avendo a capo dello stelo una piastra di appoggio piana che stabilizza la pressione del pistone sul terreno, potendo così avere un innalzamento della macchina; in tutto sono 4 gli stabilizzatori sulle verticali diesel, posti nei quattro angoli della macchina.
Piattaforme elevatori verticali (di persone, elettriche, disel)

Piattaforme elevatori articolate e articolate telescopiche

Sono le più grandi piattaforme aeree di lavoro capaci di raggiungere altezze di lavoro straordinarie grazie ai loro bracci articolati e telescopici. Esistono svariati modelli dal più piccolo che raggiunge un'altezza di 15 metri fino alle più imponenti che superano i 40 metri di altezza. Alcuni modelli tra i più sofisticati sono capaci di possedere 5 centraline di controllo, ulteriori sicurezze speciali e assali estendibili che aumentano la capacità e la stabilità della piattaforma.

Piattaforme elevatori articolate e articolate telescopiche

Piattaforme su automezzo o autocarrate

Le piattaforme su automezzo sono dei furgoni o veri e propri camion targati che possono circolare per le vie urbane e che montano nel retro-treno uno o più bracci idraulici ed estendibili come una qualsiasi piattaforma; risulta più comodo per un operatore scegliere questo tipo di mezzo in quanto può spostarsi senza l'ausilio di un camion per il trasporto; le piattaforme autocarrate o piattaforme su automezzo sono progettate per lavorare esclusivamente su stabilizzatori piazzati ed alcuni modelli di enormi dimensioni possono raggiungere altezze di lavoro superiori ai 50 metri.

Piattaforme su automezzo o autocarrate

Piattaforme trainabili

Le piattaforme tranabili hanno le stesse caratteristiche delle piattaforme verticali telescopiche, articolate o articolate telescopiche, con la sola differenza che non hanno capacità di movimento propria ma necessitano di essere trasportate o trainate da altri mezzi. Solitamente hanno dimensioni inferiori e capacità e peso minori rispetto alle precedenti, ma sono utili nei piccoli cantieri, vista la loro elevata maneggevolezza e facilità di spostamento.

Piattaforme trainabili